PERCHÉ VOTARE NO

NO all’attacco frontale ai diritti degli Svizzeri
NO all’iniziativa autolesionista (per l’autodeterminazione)

L’iniziativa per l’autodeterminazione chiede l’iscrizione del primato svizzero sul diritto internazionale nella nostra Costituzione. Dietro a questo obiettivo c’è l’attacco diretto alla Convenzione per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo (CEDU) e quindi la protezione dei diritti fondamentali degli Svizzeri.

Già oggi la Svizzera è sovrana e può votare su qualsiasi trattato internazionale. L’iscrizione della superiorità del diritto svizzero non aggiunge nulla alla nostra democrazia diretta. Al contrario, l’iniziativa mette a rischio moltissimi accordi attualmente in vigore e crea grandi incertezze e caos giuridico per tutti i futuri accordi.

La giornata di sabato 10 novembre ha visto numerose azioni contro l’iniziativa per l’autodeterminazione in tutta la Svizzera. In Ticino il bus “insieme per il no”, che ha unito il comitato interpartitico “No all’isolamento della Svizzera”, Uniti dal Diritto, Amnesty International, I Verdi del Ticino, PLR, PS e il Comitato di Berna, ha girato il Cantone da Pollegio a Mendrisio per informare la popolazione sui rischi dell’iniziativa. Nonostante la pioggia, la giornata è stata un successo: abbiamo incontrato cittadine e cittadini interessati a saperne di più, in molti si sono detti preoccupati per questa pericolosa iniziativa. Restiamo insieme per il NO il 25 novembre!

No al protezionismo dilagante

No al protezionismo dilagante

Non sottovalutiamo quanto sottoposto a votazione il prossimo 25 novembre che inneggia a una presunta autodeterminazione. Non entrando nel merito…

PROSSIMI EVENTI

Non ci sono eventi in programma.

Che cos'è la CEDU?

Che cos'è la CEDU?

Storie di cittadini svizzeri arrivati a Strasburgo

Storie di cittadini svizzeri arrivati a Strasburgo

Il video del Consiglio Federale per il NO all'iniziativa per l'autodeterminazione

Il video del Consiglio Federale per il NO all'iniziativa per l'autodeterminazione

La "Allianz der Zivilgesellschaft" si oppone all'iniziativa

La "Allianz der Zivilgesellschaft" si oppone all'iniziativa

L'Associazione Uniti dal Diritto

Siamo un’associazione di persone rispettose del diritto e ci impegniamo a difendere i diritti individuali degli Svizzeri. Crediamo che sia necessario informare la popolazione sulle rischiose conseguenze dell’iniziativa per l’autodeterminazione lanciata dell’UDC e in votazione popolare il prossimo 25 novembre. Siamo convinti che vada respinta in maniera chiara e per questo ci impegniamo nell’alleanza della società civile svizzera contro di essa.

Scopri di più